Vigneto e cantina

Il vigneto della Fattoria Lucciano, impiantato nel 2012, si estende per circa 2,2 ettari. E’ un impianto a doppio Guyot , con altezza di 50 cm e sesto d'impianto 0,80 x 2,5 m.

Il  sistema a guyot è stato concepito per produzioni di qualità , ha bisogno di molti interventi di potatura verde e può essere gestito solo manualmente per la sua scarsa adattabilità alla meccanizzazione.

La potatura del nostro vigneto viene fatta lasciando  due capi a frutto molto corti, (massimo 4 gemme ciascuno) per ottenere poca uva di alta qualità. Questo sistema di potatura consente di ottenere un ottimo arieggiamento e un eccellente esposizione al sole di foglie e grappoli.

In azienda si producono circa 40 quintali di uva per ettaro di vigneto: una produzione bassissima che consente di ottenere vini di alta qualità.

Come per gli altri frutteti aziendali anche nel vigneto il terreno, che non viene mai mosso, è coperto da inerbimento spontaneo perenne.

Si allevano 2 vitigni a bacca nera : Il Montepulciano (80%) e il Merlot (20%).

Il Montepulciano, vitigno autoctono del centro Italia, è coltivato da più di 40 anni nella Fattoria Lucciano. Qui si esprime dando origine a vini potenti, eleganti e dai tannini morbildi e intensi.

Il Merlot, il cui nome deriva dalla particolare predilezione che ha il merlo per i suoi acini, è un vitigno originario del sud-ovest della Francia.

Impiantato nella Fattoria Lucciano nel 2012, è utilizzato per fare vini da taglio.