Formatrice

Quando la filatura è completa, dalla filatrice la pasta bollente viene rovesciata direttamente nella tramoggia della formatrice e da qui con un movimento controrotante di due coclee l’impasto viene spinto verso gli stampi da cui usciranno i formaggi; esistono stampi diversi per tipologia di prodotto e per pezzatura. Massima importanza riveste la temperatura dei meccanismi della formatrice in cui transita l’impasto bollente: dovranno essere anche loro molto caldi (vengono riscaldati al momento con acqua calda) onde evitare che il contrasto termico comprometta il risultato produttivo.