Silomais

E’ il trinciato di mais, ottenuto sminuzzando la pianta intera, nel momento in cui la pannocchia è allo stato ceroso ovvero quando il chicco è ancora abbastanza morbido da essere facilmente inciso con l’unghia.

E’ questo il momento migliore per preparare il silomais.

Viene collocato nel silos aziendale, del tipo a trincea, tal quale.

Una volta scaricato nel silos, il trinciato di mais viene compattato, per allontanare la maggiore quantità possibile di aria.

Operazione decisiva per la sua conservazione: se rimane troppa aria si innesca un processo di fermentazione anomalo che danneggia la qualità del trinciato, con conseguente possibile sviluppo di tossine dannose per la salute degli animali.

Galleria fotografica